Arbitro per le Controversie finanziarie

A partire dal 9 gennaio 2017 il cliente, qualora non riceva risposta a un proprio reclamo entro il termine di 60 giorni o sia insoddisfatto dell'esito dello stesso e non siano pendenti altre procedure di risoluzione extragiudiziale delle controversie sui medesimi fatti oggetto del reclamo, potrà rivolgersi all'Arbitro per le Controversie Finanziarie (ACF) istituito dalla Consob con Delibera n. 19602 del 4 maggio 2016.

Il ricorso deve essere proposto entro un anno dalla presentazione del reclamo ovvero, se è stato presentato anteriormente al 9 gennaio 2017, entro un anno da tale data.

Possono adire l'ACF i clienti al dettaglio (sono esclusi i clienti professionali e le controparti qualificate) e l'accesso è gratuito per l'investitore e sono previsti ridotti termini per giungere a una decisione: in ogni caso resta fermo il diritto dell'investitore di rivolgersi all'autorità giudiziaria qualunque sia stato l'esito della procedura di composizione extragiudiziale.

L'ACF è competente in merito alle controversie che implicano la richiesta di somme di denaro per un importo inferiore a 500.000 euro, relative alla violazione degli obblighi di informazione, diligenza, correttezza e trasparenza cui sono tenuti gli intermediari nei loro rapporti con gli investitori nella prestazione dei servizi di investimento e gestione collettiva del risparmio.

Il diritto di ricorrere all'Arbitro non può formare oggetto di rinuncia da parte dell'investitore ed è sempre esercitabile, anche in presenza di clausole di devoluzione delle controversie ad altri organismi di risoluzione extragiudiziale contenute nei contratti.

Per il funzionamento e l'utilizzo dell'ACF si rimanda al sito web dell'ACF (www.acf.consob.it) e all'allegata brochure dedicata predisposta dalla Consob.

Our business
L’attività di Finint Investments SGR si basa su tre principali linee di espansione:
  • l’istituzione di fondi comuni di investimento dedicati a clienti professionali;
  • la promozione di strumenti innovativi sia di finanza mobiliare che immobiliare con l’obiettivo di sviluppare nuove opportunità di business soddisfacenti per i propri investitori;
  • la gestione completa di portafogli di investimento per conto di investitori istituzionali grazie all’apporto professionale del proprio team e di un pool qualificato e professionale di advisor tecnici e legali.
News
Il Fondo Strategico Trentino – Alto Adige sottoscrive il secondo minibond da 2 milioni con Niederstätter
29 giugno 2018
Niederstätter, società a conduzione familiare altoatesina e una delle più importanti realtà italiane nel settore della vendita e del noleggio di macchinari per l’edilizia, container e prefabbricati modulari, ha emesso un minibond da 2 milioni di euro per consolidare la propria presenza in tutto il nord est tramite il ricorso a fonti di finanziamento strutturate e in grado di accompagnare la crescita della società.
LEGGI
Il Fondo Strategico Trentino – Alto Adige sottoscrive un minibond per 3 milioni emesso da Dolomiti Fruits
27 giugno 2018
Dolomiti Fruits S.r.l., società della Val di Non specializzata nella produzione di succhi, cremogenati di frutta e ortaggi, ha emesso un minibond da 3 milioni di euro per finanziare la realizzazione di un nuovo stabilimento produttivo a Mezzocorona presso l’ex stabile delle  Valman S.p.A.
LEGGI
Al via la Master Class in Real Estate Finance
19 aprile 2018
Partirà il prossimo 3 maggio la nuova Master Class Preassuntiva finalizzata alla formazione di Junior Asset Manager per poi rinforzare i team di gestione della nostra società. 

Un percorso formativo di 2 settimane, durante il quale i partecipanti saranno seguiti dai colleghi senior e dalle figure manageriali della società per approfondire le principali tematiche inerenti la gestione dei fondi immobiliari, dalla contabilità, bilancio e rendiconto dei fondi all’assetto normativo fiscale, con focus specifico sui principali fondi gestiti: energy, social housing, NPLs, fondi a sviluppo e a reddito. 
LEGGI